I quattro step per la cura del tuo tattoo + qualche utile consiglio

I quattro step per la cura del tuo tattoo + qualche utile consiglio

Tutti, alla fine del vostro tattoo, ci chiedete giustamente come vada curato. Di seguito, i quattro semplici step necessari a curare perfettamente il vostro nuovo tatuaggio. Attenzione soprattutto a non grattare via le crosticine… e date il tempo al pezzo di guarire completamente!

 

STEP 1:

– Terminato il tattoo, tienilo coperto con la pellicola che ti verrà applicata in studio per qualche ora

– Appena a casa, scoprilo, lavalo con acqua e sapone e lascialo respirare senza ricoprirlo

 

STEP 2:

– Prima di andare a letto, ricopri il tattoo con del cellophane in quanto, durante la notte, il tatuaggio trasuderà inchiostro e/o sangue

– Indossa abbigliamento di cotone, meglio se non bianco: l’inchiostro da tattoo viene via difficilmente da vestiti e lenzuola

 

STEP 3:

– La mattina togli la pellicola e lava delicatamente il tatuaggio

– D’ora in poi non sarà più necessario coprirlo con cellophane o altro

 

STEP 4:

– Dopo un paio di giorni il tattoo comincerà a guarire, seccandosi e prudendo: da questo momento, cospargilo con un sottile strato di crema specifica per tatuaggi due o tre volte al giorno fino alla guarigione.

– Noi in studio usiamo la Waterlaw Tattoo ed Easy Tattoo.

CONSIGLI

– Non toccare il tattoo con le mani sporche, durante la guarigione

– Non grattare le crosticine, durante la guarigione

– Durante la guarigione (circa 15 giorni) evita acqua clorata e salata, saune e lampade

– In estate proteggilo con della crema protezione 50, per mantenerne i colori brillanti

– Prima di tornare per un eventuale ritocco, attendi la completa guarigione del tattoo (circa 15 giorni)

Aggiungi commento

La tua e-mail non sarà pubblicata. I campi richiesti sono contrassegnati con *